santangelowp
il carro di tespi9
05
viaggio sent in treno8
lacedoniawp
il carro di tespi8
guardiawp
il carro di tespi7
morrawp
il carro di tespi6
06
il carro di tespi4
ambrogio sparagna trio1
calitriwp
vinicio capossela1
01
viaggio sentimentale4
Riondino
bisacciawp
viaggio sentimentale5bis
03
Capossela
andrettawp
viaggio sentimentale2
07
viaggio sentimentale
show sidebar & content

Guardia Lombardi

Tale doveva essere ancora Guardia Lombardi, che sta in un luogo così eminente: e quando io vedo tutti quei paesi sulle vette, concepisco tempi selvaggi di uomini contro uomini, ne’ quali si cercava riparo sulle cime de’ monti, come nel diluvio.

Guardia è come sospesa, a quasi 1000 metri di altezza, sugli alberi del fitto bosco di castagni che la circonda. Il suo nome svela il segno lasciato in questi luoghi dalla dominazione longobarda ed il ruolo di vedetta assegnato al paese. Sul borgo medievale, con vicoli e stradine strette a gradoni vigila la Chiesa di S. Maria delle Grazie (1315). Forse perché i terremoti hanno distrutto tracce delle antiche radici del paese, c’è stata un’attenzione appassionata dei cittadini al recupero della storia recente e delle sue testimonianze, che sono nel ricco Museo degli attrezzi di lavoro dei campi.
Guardia si affaccia, a Nord, sulla millenaria Valle dell’Ufita, su cui domina Trevico, la vetta dell’Irpinia.